Nuova risonanza magnetica per neonati (Embrace Neonatal MRI System)

La FDA (l'organismo pubblico di controllo di farmaci e dispositivi medici degli Stati Uniti) ha recentemente approvato un dispositivo di imaging a risonanza magnetica (MRI) progettato specificamente per l'imaging cerebrale e della testa dei neonati in terapia intensiva neonatale. Si chiama "Embrace Neonatal MRI System" e può essere utilizzato su bambini di peso compreso tra 1 e 4,5 kg, con una circonferenza della testa di 38 cm o inferiore e senza impianti metallici o elettronici (perché la risonanza magnetica potrebbe potenzialmente causare malfunzionamento o surriscaldamento dei tessuti vicino all'impianto).

Il sistema Embrace Neonatal MRI non ha bisogno di essere tenuto in una stanza schermata a radiofrequenza - può rimanere proprio nell'unità di terapia intensiva neonatale, così che i neonati possono essere in sicurezza spostati dentro e fuori. In caso di emergenza, il neonato può essere rimosso in meno di 30 secondi.

Il nuovo sistema è anche provvisto, all'interno, di un incubatrice a temperatura controllata . Oltre a fornire calore, questa incubatrice trattiene il bambino, consentendo ai Sanitari di ottenere immagini statiche.

Importanza della risonanza magnetica neonatale

Precedentemente, il modo principale ottenere immagini del cervello e della testa del neonato era attraverso l'uso di ultrasuoni. Ciò è possibile solo nei neonati: dato che le placche ossee del cranio non sono ancora fuse insieme, gli ultrasuoni possono "vedere" attraverso i punti deboli tra le ossa. Tuttavia, gli ultrasuoni sono limitati alle parti del cervello che possono rappresentare. La risonanza magnetica può consentire ai Sanitari di vedere molto di più del cervello: ciò può essere particolarmente utile nella diagnosi delle condizioni che derivano da una precoce mancanza di ossigeno.

Una di queste condizioni è l'encefalopatia ipossico-ischemica (EII), una lesione cerebrale causata da un limitato flusso di ossigeno e / o sangue al cervello del bambino durante o intorno al momento della nascita. Il danno da EII, una volta che verificatosi, ha carattere permanente e può essere molto grave. Spesso determina condizioni come paralisi cerebrale infantile, disabilità dello sviluppo e ed epilessia, tra le altre. L'uso del sistema Embrace Neonatal MRI dovrebbe consentire ai professionisti del settore di avere una migliore idea circa l'estensione e il tipo di danno cerebrale che ha subito il neonato, e quindi di prendere le più opportune decisioni in termini di trattamento.

Assistenza legale per lesioni cerebrali infantili

Sono numerosi gli errori medici e le deviazioni dai protocolli di cura che possono causare encefalopatia ipossico-ischemica e altre lesioni cerebrali nei bambini. Se sospetti che il tuo bambino abbia subito danni cerebrali a causa di negligenza medica, ti invitiamo a contattare i legali con esperienza in lesioni al parto presso GRDLEX per un'analisi gratuita del caso. Puoi contattarci nei seguenti modi:

 

TOP
Consulenza Gratuita Ora