Parto cesareo eseguito in ritardo

Il ritardo nell'esecuzione del parto cesareo può causare gravi lesioni neurologiche al bambino

A volte i sanitari che assistono al parto omettono di eseguire il parto cesareo d’urgenza nonostante la presenza di sofferenza fetale. A volte, il parto cesareo d’urgenza viene ordinato ma la struttura ospedaliera non è ben equipaggiata o l'intervento avviene troppo tardi. I ritardi nell’esecuzione del taglio cesareo possono causare lesioni gravi al bambino come paralisi cerebraleritardo mentaleparalisi ostetrica (lesione del plesso brachiale) ed altri lesioni durante e dopo il parto.

Motivazioni del parto cesareo d'urgenza

Si stima che 1 su 159 parti sia un parto cesareo d’iurgenza. Durante il travaglio o il parto possono verificarsi molte complicazioni che rendono necessario un cesareo d’emergenza. Fra le complicazioni più comuni sono incluse:

  • Sofferenza fetale. Questa è probabilmente la motivazione più comune e avviene quando la frequenza del battito cardiaco fetale diminuisce o rimane basso per un periodo lungo. La sofferenza fetale può essere la conseguenza di un’epidurale, di un abbassamento improvviso della pressione materna, di emorragie non controllate nella madre causate da disturbi della placenta come il distacco della placenta. La sofferenza fetale può segnalare la mancanza di ossigeno nel bambino (encefalopatia ipossico ischemica).
  • Placenta previa. Questa condizione si verifica quando la placenta è bassa nell’utero e copre il collo dell’utero. Può causare emorragie alla madre.
  • Rottura dell’utero. Avviene quando l’utero si lacera durante il travaglio ed il parto. La probabilità di rottura dell’utero è di 1 su 1,500 parti. Una lacerazione dell’utero può causare emorragie e mancanza di ossigeno nel bambino.
  • Prolasso del cordone ombelicale. Questo si verifica quando il cordone ombelicale fuoriesce prima della nascita del bambino. La pressione esercitata dalle contrazioni e dal peso del bambino può interrompere il flusso sanguigno al bambino.
  • Arresto della progressione del travaglio. A volte il collo dell’utero non si dilata abbastanza o il travaglio si rallenta o si interrompe.

30 minuti dalla decisione al taglio

In una situazione dove la tempistica diviene cruciale e il ritardo può causare danni al cervello e la morte fetale, un responso rapido da parte dello staff medico è fondamentale. In genere i parti cesarei d’emergenza devono essere eseguiti entro 30 minuti dalla decisione. Esistono tuttavia delle situazioni in cui un taglio cesareo deve necessariamente essere eseguito prima dello scadere dei 30 minuti come nei casi di lacerazione o rottura dell’utero, prolasso del cordone ombelicale e bradicardia (frequenza cardiaca fetale ridotta).

Tuo figlio ha lesioni permanenti o disabilità a causa di ritardo nel parto cesareo?

Se il tuo bambino ha subito lesioni causate da errori o ritardi commessi nell’eseguire un taglio cesareo d’urgenza, dovresti al più presto rivolgerti ad un avvocato specializzato in malasanità nel parto.

Contatta GRDLEX attraverso il nostro modulo online o telefonadoci. I nostri avvocati specializzati in lesioni subite dal neonato a causa di episodi di malasanità ti diranno, con l’ausilio del nostro staff di medici neonatologi e ginecologi, se potrai aver diritto ad un risarcimento dei danni subiti da te e dalla tua famiglia a causa di errori del personale medico durante il parto. Lo studio GRDLEX è sito in Roma e segue i propri clienti su tutto il territorio nazionale.

Importante: la consulenza è gratuita e dovrai pagarci solo se e quando verrà ottenuto il risarcimento: nessun pagamento senza risarcimento

Per un'analisi del caso, si prega di contattare GRDLEX.

TOP
Consulenza Gratuita Ora