Rottura dell'utero

Per minimizzare il rischio di morte del feto e di lesioni da asfissia neonatale, l’intervallo di tempo fra la diagnosi di rottura dell’utero ed il parto cesareo deve essere inferiore a 18 minuti.

La rottura dell’utero è una grave complicazione della gravidanza, del travaglio e del parto che può avere effetti sia sulla madre che sul bambino. La rottura dell’utero si ha quando l’utero della gestante si lacera e si apre. Ciò avviene, in genere, durante il travaglio. Alla rottura dell’utero segue un riversamento della placenta e del feto nell’addome della madre. La rottura dell’utero richiede un monitoraggio attento sia della mamma che del bambino. Se il medico non riesce a controllare l’emorragia o se il bambino mostra segnali di sofferenza fetale (bradichardia) i medici devono eseguire un parto cesareo d’emergenza. Per minimizzare il rischio di morte del feto e di lesioni da asfissia neonatale l’intervallo di tempo fra la diagnosi di rottura dell’utero e il parto cesareo deve necessariamente essere al di sotto dei 18 minuti. Una volta nato il bambino, si procede alla riparazione dell’utero e, nei casi più gravi, all’isterectomia.

Segni e sintomi di rottura dell'utero

Esistono molti segnali di rottura dell’utero durante il travaglio che includono:

  • Decelerazioni o irregolarità del battito cardiaco fetale
  • Emorragia vaginale
  • Dolori addominali acuti
  • Interruzione delle contrazioni uterine
  • Il bambino si ritira nel canale del parto

Fattori di rischio di rottura dell'utero

Alcune condizioni possono incrementare il rischio di rottura d'utero. Fra queste sono incluse:

I diritti del tuo bambino e della tua famiglia

Se un medico non ha notato i segnali di una rottura imminente dell’utero, ha aspettato troppo a lungo prima di ordinare il taglio cesareo d’urgenza o ha mal gestito un’emergenza ostetrica, potrebbe essere tenuto a risarcire gli eventuali danni subiti dal bambino e dalla sua famiglia.

Cosa fare in caso di sospetto di danni da parto da malasanità

Se il tuo bambino ha subito lesioni causate rottura dell’utero non diagnosticata o se il medico non ha preso i provvedimenti necessari in caso di rottura dell’utero, dovresti al più presto rivolgerti ad un avvocato specializzato in negligenza medica.  Contatta GRDLEX attraverso il nostro modulo online o telefonandoci. I nostri avvocati specializzati in lesioni subite da rottura dell’utero, con l’ausilio del nostro staff di medici neonatologi e ginecologi, ti diranno se potrai aver diritto ad un risarcimento dei danni subiti da te e dalla tua famiglia a causa di errori del personale medico durante il parto. Lo studio GRDLEX è sito in Roma e segue i propri clienti su tutto il territorio nazionale.

Importante: la consulenza è gratuita e dovrai pagarci solo se e quando verrà ottenuto il risarcimento: nessun pagamento senza risarcimento

TOP
Consulenza Gratuita Ora