L'encefalopatia ipossico-ischemicha può causare la sindrome da deficit di attenzione e iperattività (ADHD)?

Uno studio recente della Kaiser Permanente Foundation (Darios Getahun, George G. Rhoads, Kitaw Demissie, Shou-En Lu, Virginia P. Quinn, Michael J. Fassett, Deborah A. Wing, and Steven J. Jacobsen, In Utero Exposure to Ischemic-Hypoxic Conditions and Attention-Deficit/Hyperactivity Disorder, Pediatrics, 2013; 131:1 e53-e61) ha dimostratoche la privazione di ossigeno durante il travaglio ed il parto mette comporta il rischio che il bambino rimanga affetto da sindrome da deficit di attenzione e iperattività (ADHD). Nello specifico lo studio ha rilevato che i bambini che hanno avuto un episodio ipossico ischemico (mancanza di ossigeno al cervello), corrono il maggior rischio. Esistono forme diverse di condizioni ipossico-ischemiche come l’asfissia perinatale, la preeclmapsia(pressione alta durante la gravidanza) e la sindrome da sofferenza respiratoria neonatale.
Lo studio ha esaminato le cartelle cliniche di circa 82,000 bambini di età compresa fra i 5 e gli 11 anni e ha rilevato che:

  • L’Asfissia perinatale è associata ad un rischio incrementato del 26% di sviluppare la sindrome da deficit di attenzione e iperattività (ADHD)
  • La sofferenza respiratoria neonatale comporta un rischio incrementato del 47%
  • La preeclampsia è associata ad un rischio incrementato del 34%
  • La connessione fra condizioni ipossico-ischemiche e la sindrome da deficit di attenzione e iperattività è maggiore nei parti prematuri e in certi casi di lesioni subite alla nascita (parto podalico, trasverso di spalla, problemi col cordone ombelicale). Tali situazioni incrementano il rischio di sindrome da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) del 13%

Le implicazioni dello studio

Una diagnosi precoce e terapie tempestive sono più efficaci nel trattare la sindrome da deficit di attenzione e iperattività (ADHD). Questo studio può aiutare ad identificare i neonati più a rischio di sindrome da deficit di attenzione e iperattività sulla base di incidenti ipossici-ischemici e fattori di rischio e quindi permette di cominciare prima la necessariaterapia.

La negligenza medica potrebbe aver avuto un ruolo nella sindrome da deficit di attenzione e iperattivita’ del tuo bambino o in altre disabilita’ del tuo bambino

La sindrome da deficit di attenzione e iperattività non è l’unica disabilità provocata da condizioni ipossico-ischemiche. Ad esse sono collegate altre disabilità fisiche mentali e cognitive come la paralisi cerebrale, il ritardo mentale. Molte di tali condizioni sono evitabilie sono dovute alla negligenza di ginecologi, infermieri e altri medici professionisti. Se al tuo bambino è stata diagnosticata la sindrome da deficit di attenzione e iperattività (ADHD), è bene che un avvocato controlli le cartelle cliniche per verificare se essa sia stata provocata da negligenza medica.

Assistenza legale specializzata per i bambini con Encefalopatia Ipossico-Ischemica e altri danni da parto

Se al tuo bambino è stata diagnosticata la sindrome da deficit di attenzione e iperattività (ADHD), contatta GRDLEX attraverso il nostro modulo online o telefonando.

GRDLEX è uno studio legale con oltre 20 anni di esperienza combinata nell'assistenza a famiglie di bambini disabili in conseguenza di errori medici durante il parto. Se la sede centrale dello studio ha sede a Roma, i nostri avvocati seguono casi in tutto il territorio nazionale. Molte delle nostre richieste di risarcimento sono effettuate nei confronti di ospedali aventi sede nel Lazio, in Lobardia, in Campania, in Puglia, in Sicilia e in altre regioni.

Il nostro staff legale e medico-legale può assistere la tua famiglia al fine di ottenere il giusto risarcimento necessario per l'assistenza, i trattamenti e le terapie a cui il bambino dovrà essere sottoposto per tutta la vita. Vi forniranno inoltre assistenza anche per ottenere il risarcimento del danno fisico e psicologico arrecato a tutta la famiglia.

Il nostro studio incassa il proprio compenso in base al risultato. In altri termini, il compenso non dovrà essere versato fino all'ottenimento del risarcimento.
Contatta GRDLEX per ottenere una valutazione gratuita del caso attraverso una delle modalità sotto indicate.

TOP
Consulenza Gratuita Ora